Nutrie danneggiano i binari, linea bloccata a Cremona – Lombardia


Circolazione ripresa alle 18.30, allarme dato da un agricoltore


(ANSA) – CREMONA, 30 GIU – La circolazione lungo la linea
ferroviaria Cremona-Mantova è stata interrotta oggi alle 15 per
un dissesto nel terreno rilevato sotto ad alcune traversine
nella porzione di tratta che passa per il Comune di Torre de’
Picenardi, in provincia di Cremona. Colpe delle nutrie, che
potrebbe essere risalite alla ferrovia da un vicino canale
irriguo e potrebbero aver scavato sino a mettere a rischio la
tenuta delle traversine. Almeno, quella è l’ipotesi più
probabile. In attesa di approfondimenti, a segnalare alle
Ferrovie il dissesto, inviando anche documentazione fotografica,
è stato il sindaco Mario Bazzani, avvertito da un agricoltore,
Sergio Pezzaioli. “Ho un campo di mais vicino alla ferrovia e
quando è passato il treno ho notato che ondeggiava parecchio, in
modo anomalo – ha spiegato l’imprenditore agricolo -. Sono
andato a verificare da vicino e ho notato che tutta la ghiaia
sotto le traversine era stata come risucchiata. Praticamente le
traversine non appoggiavano più su nulla”.
   
Le Ferrovie hanno immediatamente bloccato il traffico, in
particolare un treno merci che da Torre stava per partire in
direzione Cremona. Il primo cittadino di Torre, Mario Bazzani,
osserva: “Non voglio nemmeno pensare a che cosa sarebbe potuto
accadere se l’agricoltore non si fosse accorto di questa
situazione. È necessario vengano prese misure concrete perché a
questo punto entra in gioco la vita delle persone”.
   
Consolidata la massicciata sotto le traversine, la
circolazione dei treni è tornata regolare alle 18.30. Nella
fascia dalle 15 alle 18.30 sono entrati in servizio i bus
sostitutivi tra Cremona e Mantova e tra Piadena e Cremona.
   
(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA