Lealtà e Azione apre sede a Gaggiano, rischio tensioni

Nel marzo 2020 aveva preso posizione anche il presidente dell’Anpi provinciale di Milano, Roberto Cenati, contro l’apertura di una sede di “FEDERrAZIONE” – movimento che raggruppa la galassia di movimenti che fa capo a Lealtà e Azione – poi rimandata, a Gaggiano, nel sud ovest milanese; ora la questione, su cui il sindaco del Comune del Milanese, Sergio Perfetti, aveva espresso la propria contrarietà, torna a far discutere. Il movimento, infatti, annuncia il 4 settembre la “Festa del Sole” (ancora top secret il luogo) e per il giorno successivo l’inaugurazione di una nuova sede a Gaggiano, in via Matteotti. “La festa del sole non si fermerà al sabato, continueremo a festeggiare anche il giorno dopo – si legge nel post del movimento – con l’apertura di in nuovo avamposto di libertà! Siamo lieti di invitarvi ufficialmente all’inaugurazione della nuova sede di Milano Sud, un’inaugurazione sofferta e sudata a causa della pandemia. Ci troveremo alle ore 17 a Gaggiano in via Matteotti 58 per continuare insieme la nostra due giorni comunitaria”.Oltre all’apertura della sede nel marzo 2020, iniziativa poi rinviata anche a seguito dell’emergenza Covid, altri momenti di tensione a Gaggiano si sono verificati quando a maggio 2020 l’associazione Bran.co, altra realtà della galassia di ‘Lealtà e Azione’ aveva promosso un’iniziativa di “spesa solidale”. Anpi anche in quel caso era intervenuta condannando l’iniziativa rivolta solo agli italiani. “Seguiamo con preoccupazione la notizia dell’apertura di una sede di Lealtà e Azione, organizzazione di estrema destra che si richiama al pensiero di Leon Degrelle, generale delle SS e a Corneliu Codreanu, fondatore negli anni trenta della Guardia di ferro rumena, movimento nazionalista e antisemita. La presenza di un movimento che si contrappone ai principi della Costituzione repubblicana rischia di mettere in pericolo la tranquillità di un importante comune della provincia di Milano”. Lo dichiara a Mianews Roberto Cenati, presidente provinciale di Anpi, in merito all’apertura il prossimo 4 settembre della sede del movimento politico a Gaggiano e della concomitante organizzazione della ‘Festa del Sole’. “Sulla ‘Festa del Sole’, sempre promossa dalla galassia di associazioni che fanno capo a Lealtà e Azione, chiediamo a tutti i sindaci della Provincia di Milano di non concedere spazi ad una associazione i cui principi confliggono con i valori fondanti della nostra Repubblica”, conclude Cenati. (MiaNews)

Fonte: https://www.radiolombardia.it/2021/06/30/lealta-e-azione-apre-sede-a-gaggiano-rischio-tensioni/

Lascia un commento