Aveva provocato la maxi caduta al Tour de France, spettatrice arrestata – Esteri

Il tedesco Tony Martin era stato colpito da un cartello. Con lui, tanti caduti

Individuata e arrestata la spettatrice che ha provocato la maxi-caduta in occasione della prima tappa del Tour De France. Ora è sotto la custodia della polizia a Landernau. La donna era sparita da 4 giorni, dopo che era nata un’inchiesta su quanto accaduto per “lesioni non intenzionali con incapacità non superiore a 3 mesi”. Rischia una multa di 1.500 euro e una sanzione più pesante nel caso in cui l’unico ciclista ritiratosi dopo la caduta decidesse di sporgere denuncia.

In occasione della prima tappa, la donna a bordo strada ha tentato di mostrare in diretta Tv un cartello con una scritta. Cartello che ha colpito il corridore tedesco Tony Martin, caduto, innescando una carambola incredibile. Tanti i ciclisti finiti a terra, per una scena che ha fatto il giro del mondo. Solo un ciclista ha rimediato danni gravi, il tedesco Jasha Sütterlin (DSM), che è stato costretto a ritirarsi.

La direzione del Tour de France ha denunciato la donna. Anche la gendarmeria del Finistère ha deciso di aprire un’inchiesta giudiziaria per “lesioni involontarie  con incapacità non superiore a tre mesi per violazione manifestamente deliberata di un obbligo di sicurezza o di prudenza”. Inoltre era stato anche lanciato un appello, affinché gli altri tifosi presenti nella zona dessero particolari sulla spettatrice.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla community

per ricevere ogni giorno la newsletter con le notizie dall’Italia e dal mondo

Fonte: https://www.ilgiorno.it/mondo/maxi-caduta-tour-spettatrice-arrestata-1.6541444

Lascia un commento