Elezioni Milano, su Farinet il sì dei partiti (ma non ha ancora sciolto la riserva). E spunta il dottor Bernardo


A Milano vorrei presentare non un candidato sindaco ma una squadra di almeno 4 o 5 persone. Stiamo lavorando per sistemare i dettagli. Ancora stallo su chi nel centrodestra dovr sfidare Beppe Sala. Ieri, Matteo Salvini, ha rimesso in attivit il cantiere infinito del centrodestra anche se assicura che la soluzione arriver entro la fine della settimana. Oltre a cercare il candidato sindaco e il vicesindaco, ora si punta sulla squadra. A molti sembrato prendere ulteriore tempo nonostante dalle forze politiche arrivino apprezzamenti per la figura di Andrea Farinet, il docente universitario, presidente della Fondazione Pubblicit progresso, individuato dallo stesso Salvini. Ieri arrivato un ulteriore via libera di Antonio Tajani, dopo il semaforo verde da parte di Silvio Berlusconi. Abbiamo cercato di trovare i migliori candidati possibili per le amministrative, ora siamo al lavoro per individuare i candidati di Milano, Napoli e Bologna. Per Milano Farinet un buon nome.

Restano per aperti ancora i nodi di Bologna e di Napoli. Difficile pensare che si possa trovare una soluzione su Milano senza risolvere le altre. Tornando a Farinet, Fratelli d’Italia attende l’ufficializzazione da parte di Salvini. Non ci sembra giusto fare commenti prima dell’annuncio ufficiale, corretto che la chiusura dell’istruttoria lo faccia Salvini dice Ignazio La Russa. Insomma, una posizione neutrale che di fatto propedeutica a un via libera anche se ancora non stato fissato un incontro con il potenziale candidato. In compenso anche FdI sta lavorando alla squadra: l’assessore alla Cultura. Una donna, secondo La Russa. Bisogna vedere se gli alleati saranno d’accordo.

Della squadra dovrebbe far parte anche Gabriele Albertini nel ruolo di vicesindaco. Lo vuole fortissimamente Salvini. Lui, si messo a disposizione e ieri dai microfoni di Radio 24 ha raccontato di aver conosciuto Farinet quando era docente alla Bocconi. Ho frequentato un suo corso e da allora rimasto un contatto episodico. Poi mi ha mandato un messaggio chiedendomi un consiglio e gli ho detto “non so cosa consigliarti, perch ancora un po’ che aspettano dovranno fare un sorteggio”. Dopo ho saputo che si era incontrato con Berlusconi e Salvini. L’ex sindaco di Milano condivide quello che a oggi l’unico appunto sulla figura di Farinet: la scarsa notoriet. Per un civico fare il sindaco di Milano un grosso problema perch la mancanza di notoriet un limite: perch se una persona conosciuta pu anche pensare di essere gradita, se sconosciuta parte con una massa che non c’. Oltretutto il sindaco uscente, “Mr Expo”, ha una notoriet che tutti i sondaggi danno dal 94 al 100 per cento, chiunque sia un civico esce fuori con una condizione minoritaria. Quello che ne aveva di pi era di Montigny al 37 per cento, mentre Farinet, sarebbe sotto il 20 per cento. Due mesi pieni per sviluppare la notoriet sono pochi ma ci si pu provare, se la scelta cadr su di lui. Gli auguro buona fortuna!. Tutti conti che per non tengono in considerazione l’oste. In questo caso lo stesso Farinet che per delicati motivi personali non ha ancora sciolto la riserva e nell’unica battuta rilasciata fino a questo momento, ha detto tranchant: Potrei essere io, ma non sono.

In questa situazione di incertezza restano gli altri due nomi coperti che Salvini tiene ancora in serbo. Un mister x sarebbe un medico, l’altro un imprenditore. Ma accanto a personaggi misteriosi c’ un altro nome che circola in vari ambienti non solo della politica. Ambienti che vedrebbero bene come candidato sindaco un pediatra molto stimato in citt. Risponde al nome di Luca Bernardo, primario della pediatria al Fatebenefratelli e direttore di struttura complessa.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Bastacliccare qui.

29 giugno 2021 | 08:14

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: https://milano.corriere.it/notizie/politica/21_giugno_29/elezioni-milano-farinet-si-partiti-ma-non-ha-ancora-sciolto-riserva-spunta-dottor-bernardo-67ac1f76-d89f-11eb-8266-a744dc7bc2d8.shtml

Lascia un commento