scioperano i dipendenti di Amsa


Redazione
28 giugno 2021 19:14


I netturbini di Amsa potrebbero incrociare le braccia e lasciare i rifiuti per le strade di Milano nella giornata di mercoledì 30 giugno. I sindacati Cgil, Csil e Uil, infatti, hanno proclamato uno sciopero generale per l’ultimo giorno del mese.


La società del gruppo A2a, comunque, ha assicurato che espleterà le operazioni essenziali sia a Milano che nei comuni della città metropolitana in cui lavora. Il personale dell’azienda effettuerà la raccolta e il trasporto dei rifiuti urbani pertinenti a utenze scolastiche, mense pubbliche e private di enti assistenziali, ospedali ed attività similari, ospizi, centri di accoglienza, orfanotrofi, stazioni ferroviarie, caserme e carceri.


Non solo, i netturbini hanno assicurato che effettueranno la pulizia dei mercati, delle aree di sosta attrezzate, delle aree di grande interesse turistico museale “in misura non superiore al 20% delle aree dei centri storici così come individuate dai piani regolatori dei Comuni”. Resteranno chiuse, invece, le piattaforme ecologiche.



“Amsa – si legge in una nota della società – recupererà eventuali disservizi nel più breve tempo possibile, ci scusiamo per i disagi che potrebbero verificarsi”.







Fonte: https://www.milanotoday.it/attualita/sciopero-amsa-30-giugno-2021.html

Lascia un commento