Omofobia: barista denuncia, io insultato e sfregiato



L’episodio a Milano la notte prima del Pride

(ANSA) – MILANO, 28 GIU – Prima le offese di stampo omofobo
accompagnate da minacce, poi uno
sfregio al viso dall’angolo della bocca all’occhio con un coccio
di bottiglia: è l’aggressione omofoba subita alle 4 del mattino
fra venerdì e sabato da un ragazzo di 24 anni, barista in un
locale della zona del Lazzaretto, a Milano, alla vigilia del Gay
Pride, che si è tenuto sabato.   
Il ragazzo aveva finito il suo turno di lavoro e si era
fermato in zona, ritrovo amato dai giovani, insieme a un amico,
quando sono stati avvicinati da 4 persone che hanno iniziato a
insultarli. Il barista e l’amico hanno tentato di allontanarsi
ma sono stati seguiti e bloccati: uno è stato ferito con un
pugno, il barista – che ha intenzione di sporgere denuncia
contro ignoti – sfregiato al volo con un coccio di bottiglia. Un
ferita curata al pronto soccorso del Fatebenefratelli con dieci
punti di sutura. (ANSA).   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

]]>

Ottieni il codice embed

]]>



Fonte: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2021/06/28/omofobia-barista-denuncia-io-insultato-e-sfregiato_53a68c4d-8e38-4973-8def-6d66bb67a76d.html

Lascia un commento