esami e diagnosi più veloci

Secondo una recente ricerca oltre il 60% delle persone in Italia pensa che le radiografie siano pericolose, per via della radiazioni, ma il 44% non ha mai ricevuto informazioni al riguardo.


Il 43% in realtà non sa che la risonanza magnetica non emette radiazioni ionizzanti (cioè una forma di energia radiante che potrebbe essere dannosa per i tessuti vivi), così come l’ecografia.


La diagnostica per immagini rappresenta una risorsa in diversi campi, ed è importante che i pazienti siano correttamente informati sulla quantità e sull’utilità delle eventuali radiazioni. 


Rischi contenuti


La dose necessaria infatti, non è uguale per tutti è dipende da vari fattori, come sesso, peso, età e parte del corpo esaminata.

Nei centri Humanitas Medical Care, la rete di centri medici e prelievi Humanitas sul territorio, sono presenti macchinari ‘low dose’ in grado di ridurre la quantità̀ di radiazioni erogata. Anche grazie a un software innovativo capace di raccogliere tutte le informazioni dosimetriche provenienti da ogni singolo apparecchio, i radiologi sono in grado di dosare, ovvero bilanciare i livelli di radiazioni a cui il paziente è sottoposto, in modo da avere la migliore qualità d’immagine e la minima dose necessaria.


Una nuova radiologia a Milano


A Milano nei Centri Medici della rete Humanitas, rispettivamente a De Angeli (via dei Martinitt 3) e a Domodossola (via Domodossola), sono attivi anche i servizi di radiologia. 


Le più avanzate tecnologie al servizio di una equipe multidisciplinare, con l’obiettivo di aiutare i milanesi a effettuare esami e diagnosi accurate, anche in un’ottica di prevenzione. Nel centro di via Domodossola la radiologia è convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale, mentre in piazza De Angeli si effettuano radiografie, mammografie, risonanze magnetiche ed ecografie in regime privato, o in convenzione con fondi e assicurazioni.


Nei centri di Milano la mammografia viene effettuata tramite mammografo digitale con tomosintesi, uno degli strumenti più evoluti nella diagnosi contro il tumore al seno: attraverso questa tecnica possono aumentare la capacità di identificare eventuali tumori.


All’avanguardia è anche la tecnologia per la risonanza magnetica: quella a struttura aperta rende possibile l’esame anche a chi soffre di claustrofobia o si trova più a suo agio in un ambiente aperto. Tutti i dispositivi presenti nei centri Humanitas Medical Care di Milano consentono di ottenere diagnosi sempre più precise, con l’obiettivo di ridurre la quantità di radiazioni e preservare la salute del paziente.



Singergia tra ospedali e servizi ambulatoriali


Entrambi i centri funzionano in perfetta sinergia con gli altri ospedali del gruppo: con l’Humanitas San Pio X e IRRCS Istituto Clinico Humanitas di Rozzano. Inoltre, l’offerta degli Humanitas Medical Care non si esaurisce con la radiologia, ma comprende per esempio il Centro prelievi, in cui è possibile accedere con l’impegnativa del medico e il cui laboratorio di analisi di riferimento è l’Istituto clinico Humanitas di Rozzano.


I pazienti possono usufruire anche di tutte le attività ambulatoriali, dall’allergologia, alla cardiologia, anestesia, fino all’ortopedia e all’oculistica. Presente anche il centro Psico Medical Care, per la salute delle emozioni. In via Domodossola è inoltre possibile accedere al centro di neuropsicologia dell’apprendimento, per aiutare le famiglie a superare le difficoltà scolastiche legate a dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia.



Per saperne di più, si può visitare il sito web o telefonare al numero 02 8224 3838.

















Fonte: https://www.milanotoday.it/partner/radiologia-milano.html

Lascia un commento