Milano, gli Europei ai maxischermi: dall’Idroscalo a Porta Genova: la festa azzurra dopo il batticuore


Una grande festa azzurra cominciata subito dopo il fischio liberatorio alla fine dei supplementari. I tifosi milanesi si sono impadroniti di strade e piazze per festeggiare il passaggio degli uomini di Roberto Mancini ai quarti di finale. Dal maxischermo del Carroponte di Sesto ai tre schermi al Circolo Magnolia all’Idroscalo, erano migliaia i tifosi che hanno seguito l’ottavo di finale contro l’Austria in una linea diretta Milano-Wembley. Cocktail, birre e tanti sussulti per i primi novanta minuti fino ai due gol nei supplementari dell’Italia e a quello segnato dall’Austria.

Tanta gente davanti agli schermi allestiti da molti bar, da Citt Studi all’Isola. Pienone anche a Mare Culturale urbano e sold out nello spazio pi grande della citt per la diretta: 500 i posti prenotati all’Arena Milano Est a Lambrate. Ai Navigli, tifo all’ex scalo Fs di Porta Genova, alle Biciclette e al chiringuito del Sugar che si sono colorati d’azzurro per festeggiare la vittoria. E alla fine c’ spazio soltanto per il tripudio dei tifosi che hanno invaso la citt in una caldissima notte estiva.

27 giugno 2021 | 01:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_giugno_27/milano-europei-maxischermi-dall-idroscalo-porta-genova-festa-azzurra-il-batticuore-2865adc0-d6d6-11eb-94c4-73c6504e8d78.shtml

Lascia un commento