Covid, Speranza: “Terminare ciclo vaccini, ma pronti per la terza dose” – Cronaca

Il centro vaccinale Palazzo delle Scintille

“Abbiamo numeri straordinari importanti però la priorità assoluta ora è completare le vaccinazioni con prima e seconda dose” anche contro la variante Delta. “Poi la comunità scientifica ci darà elementi di certezza, spero nel più breve tempo possibile, per cui è molto probabile che ci sarà bisogno di una terza dose. Noi ci stiamo già organizzando, provvedendo ad acquisti condivisi con l’Ue. L’auspicio è che saremo nelle condizioni di poter somministrare le terze dosi di richiamo,che con probabilità saranno anche capaci di coprire meglio eventuali nuove varianti”. Queste le parole del ministro della Salute, Roberto Speranza,a Sky TG24 LiveInFirenze.

Variante Delta, ecco quali sono i sintomi

Intanto, ieri, l’Ema ha fatto sapere che contro la variante Delta i vaccini funzionano “ma dobbiamo essere certi che si faccia anche la seconda dose”. “Con la seconda dose riusciamo ad avere una protezione”, ha poi ribadito il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. “I contagi riguardano prevalentemente coloro che non sono vaccinati o coloro che hanno ricevuto solamente la prima dose. “Coloro che ricevono la seconda dose e che prendono il virus, nella peggiore delle ipotesi, non sviluppano la malattia grave che poi ti porta in terapia intensiva. O meglio, le chances di avere una malattia grave che ti porta in terapia intensiva, sono estremamente basse”. Sileri ha sottolineato gli sforzi dell’industria nell’aggiornare i vaccini: “In futuro potremmo avere anche un pan-vaccino che copra tutte le varianti”, ha detto.  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla community

per ricevere ogni giorno la newsletter con le notizie dall’Italia e dal mondo

Fonte: https://www.ilgiorno.it/cronaca/vaccino-covid-erza-dose-1.6526542

Lascia un commento