Milano blackout, doppio guasto dalla notte nel quartiere Ripamonti: la protesta di negozianti e famiglie


Un nuovo blackout ha reso difficile la giornata dei milanesi. Stavolta colpito il quartiere intorno a via Ripamonti. Dalle 3 di stanotte sono partiti gli allarmi, ci siamo accorti che era saltata l’energia elettrica. Tutto il cibo va a male nel frigo, nessuno in famiglia — io, mia madre, i miei due figli — pi ha batteria nel cellulare. Abbiamo usato torce e candele, come nel terzo mondo. Eravamo in una specie di bunker in cui il cane non smetteva un attimo di abbaiare, soni uscita per sfinimento — dice una condomina che abita in fondo a via Ripamonti —. Altro che smart working. Oggi niente computer e non possiamo neanche cucinare. Il problema rientrato soltanto verso le 14.30 di venerd, quando le utenze sono state rialimentate.

Dopo i diffusi blackout di dieci giorni fa non erano pi successi disservizi. Il timore che si verifichino di nuovo il tilt alla rete elettrica, anche se Unareti rassicura, interviene prima possibile quando salta la corrente e ha messo in campo consistenti investimenti che cresceranno nei prossimi anni. Nel corso della notte, alle 3.30, si verificato un doppio guasto sulla rete di distribuzione dell’energia elettrica di media tensione che ha interessato parte dei civici delle seguenti vie: Ripamonti, Dei Guarneri, Noto, Monti, Chopin, Albinoni Tomaso, Selvanesco e piazzale Madonna Di Fatima. Unareti si scusa per i disagi e comunica che le operazioni di riattivazione, partite questa notte con le attivit di ricerca del guasto, hanno previsto successivamente l’intervento sul posto di operatori specializzati per effettuare scavi propedeutici alla riparazione della porzione di rete interessata. Inoltre sono stati posizionati generatori elettrici per rialimentare parte delle utenze prima del termine dei lavori, stimato nell’arco del pomeriggio — dice la societ —. Date le riparazioni in corso e le temperature elevate permane lo stato di allerta di Unareti e il potenziamento delle squadre di pronto intervento.

Poco lontano, in piazza Trento, stamane presto alcuni rami sono caduti sulla rete aerea del servizio di trasporto (e per questo stanno intervenendo i vigili e sono stati deviati i filobus 90 91 92, ma la cosa non ha coinvolto via Ripamonti). Sui blackout, l’opposizione attacca. Fabrizio De Pasquale capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale, ad esempio:Gravi disagi per le famiglie, disabili bloccati e gravissime conseguenze per il commercio. Addirittura si sono bloccati i tram lungo la via. Non accettabile la rassegnazione con cui il Sindaco Sala accetta i disservizi di A2A. I blackout da terzo mondo sono il frutto di mancati investimenti e incuria su una rete obsoleta, e Sala , in qualit di azionista di controllo, avrebbe dovuto chiedere che gli investimenti di A2A, si orientassero prima di tutto per garantire a Milano sicurezza di energia elettrica.

25 giugno 2021 | 13:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_giugno_25/milano-blackout-doppio-guasto-notte-quartiere-ripamonti-protesta-negozianti-famiglie-e8016c4c-d59f-11eb-92c5-338927e361b4.shtml

Lascia un commento