Maltempo: asilo allagato a Milano, bambini evacuati – Lombardia


La denuncia dei genitori, ‘poteva diventare tragedia’


(ANSA) – MILANO, 08 GIU – “È stata una brutta avventura, ma
poteva diventare una – ennesima – tragedia legata
all’insicurezza dell’edilizia scolastica italiana” scrivono le
mamme di alcuni dei circa 90 bambini della scuola d’infanzia
Gattamelata, che ieri, mentre su Milano si scaricava un forte
temporale, sono stati evacuati dall’asilo. I moduli
prefabbricati, infatti, si sono allagati, con conseguente
intervento dei vigili del fuoco.
   
“Nel giro di pochi minuti, infatti, l’acqua – scrivono le
mamme – è iniziata a entrare da finestre, lucernari,
condizionatori e intersezioni del tetto; una vera e propria
cascata che, in breve, ha allagato di alcuni centimetri i
pavimenti e ha distrutto materiali, attrezzatura elettronica e
lavori dei bambini. Nella concitazione della situazione, con i
bambini spaventati e in preda al pianto, e visti i reali timori
di un cortocircuito all’impianto elettrico, si è deciso per
l’evacuazione e, sempre sotto la pioggia scrosciante, i piccoli,
dai 3 anni ai 5, sono usciti in strada accompagnati dai Vigili
del fuoco giunti sul posto”.
   
“Superato, almeno in parte, lo spavento, resta, però –
prosegue la lettera dei genitori -, la rabbia per una situazione
di disagio e insicurezza che si protrae ormai da 7 anni; nel
2015, infatti, la scuola dell’infanzia fu chiusa per lavori di
sistemazione del tetto e da allora, tra imprese fallite e
ritardi non meglio specificati, i bambini sono rimasti senza
scuola. I prefabbricati, su cui già alcuni genitori avevano
mostrato delle perplessità per quanto riguarda la sicurezza e
l’assenza di alcuni locali importanti (mensa, sala nanna, stanza
Covid), erano stati consegnati dal Comune a ottobre 2020 e
presentanti come una soluzione temporanea in vista della
chiusura, di lì a poco, dei lavori di ristrutturazione della
scuola”. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA