Agosto di stile Al Bamboo Bar dell’Armani Hotel Milano – Lombardia


Raffinata cucina italiana e una “capsule collection” di drink


Una location dal design contemporaneo, un menu appositamente studiato dall’executive chef Francesco Mascheroni e una varietà di cocktail d’autore, declinati in una capsule collection in omaggio al mondo Armani. Queste le caratteristiche del Bamboo Bar, situato al settimo piano dell’Armani Hotel Milano.

   La scelta di proporre un menu completo, non una piccola carta in abbinamento ai drink, consente di apprezzare in un ambiente più informale, una cucina italiana che unisce la qualità delle materie prime del nostro Paese a lavorazioni e sentori da altri angoli del mondo, in particolare il Giappone. Una cucina coerente con lo stile Armani: profonda identità italiana e dettagli essenziali di matrice internazionale. Il “Carpaccio di gambero rosso con burrata, datterino e olio al basilico” o quello di “Salmone con dressing allo zenzero” abbinati al “Ginza Tower” cocktail con Ginzu Domain de Canton, sakè, lime e more fresche, rappresentano il concept del Bamboo Bar. Tradizione italiana con lo “Spaghetto vongole veraci, crema di broccoli e bottarga di muggine” o i maccheroncini alla “Gricia” con guanciale al pepe e cipolla dolce. Ispirazione orientale per il “Galletto, marinato al Miso, sesamo e Pak Choi”.

   La proposta del Bamboo Bar prosegue tutto il mese di agosto e sarà rinnovata nel format dall’inizio di settembre, data che vedrà la riapertura del ristorante gourmet “Armani Ristorante”, dove Francesco Mascheroni proporrà un menu degustazione a mano libera, secondo mercato e stagione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA