Sequestro a Malpensa, soldi nei bagagli tra la farina – Lombardia


La scoperta ai controlli su un passeggero in partenza per Lagos


(ANSA) – MILANO, 13 AGO – Denaro contante per 139 mila euro,
non dichiarato, è stato scoperto alla dogana di Malpensa: le
banconote erano nascoste nei bagagli tra la farina. A detenerle
un passeggero di nazionalità nigeriana in partenza per Lagos
(Nigeria) via Doha (Qatar), fermato dai funzionari dell’Agenzia
Dogane e Monopoli e i militari della Guardia di Finanza del
Gruppo Malpensa.
   
Durante i consueti controlli valutari, il passeggero ha
dichiarato di avere con sé la somma in contanti di circa 4.000
euro, senza specificare nient’altro. Nel corso del successivo
controllo dei bagagli da stiva, tuttavia, sono state rinvenute
alcune mazzette di banconote, occultate all’interno di pacchi di
farina perfettamente sigillati, dell’importo complessivo di
139.000 euro: una tecnica di occultamento del denaro è già stata
adottata in altri scali aeroportuali. Da qui è scattato il
sequestro amministrativo di 64.660 euro, pari al 50%
dell’eccedenza superiore a 10.000 euro, limite consentito.
   
(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA