COVID: il punto in Lombardia – Lombardia


Cinque i decessi, in calo i ricoverati in terapia intensiva


(ANSA) – MILANO, 13 AGO – Con 35.314 tamponi effettuati, sono
661 i nuovi positivi al Coronavirus (1,8%) registrati nelle
ultime 24 ore in Lombardia. Cinque i decessi comunicati dalla
Regione Lombardia. Calano i ricoverati in terapia intensiva (-4)
ma salgono negli altri reparti (+7).
   
La Lombardia resta in zona bianca, ed è merito soprattutto
della campagna vaccinale, come confermato oggi dal presidente
della Regione Lombardia Attilio Fontana. “Con un’incidenza di
42,4 su 100 mila abitanti – scrive il governatore in una nota –
e il 2 per cento di occupazione dei posti letto in terapia
intensiva e in area medica, anche questa settimana la nostra
regione si conferma in zona bianca, nel monitoraggio settimanale
di Iss e Ministero della Salute”. “Un risultato – continua
Fontana – che conferma l’efficacia della vaccinazione che in
Lombardia ha raggiunto percentuali vicine alla cosiddetta
immunità di gregge”.
   
Un impegno, quello a favore dei vaccini, che non conosce
soste. Sostenuto, tra l’altro, anche da altre istituzioni e
dalle normative vigenti. Il 7 agosto scorso è stato respinto dal
Tribunale di Pavia il ricorso presentato da 10 operatrici
socio-sanitarie messe in “ferie forzate” dalla cooperativa per
cui lavorano, dopo essersi rifiutate di vaccinarsi contro il
Covid.
   
Non sono mancate, nel corso della settimana, anche buone
notizie. Ad esempio il Comune di Milano ha reso not cheo, in una
situazione epidemiologica a basso rischio, negli asili nidi e
nelle scuole materne il prossimo anno scolastico tornerà
l’orario prolungato fino alle 18. Questo, ha spiegato il Comune,
sarà possibile grazie a un piano di assunzioni straordinario,
oltre che al tracciamento delle presenze, sia dei bambini che
del personale, al fine di consentire l’adozione tempestiva delle
misure e dei provvedimenti di sorveglianza nei casi di
positività al Covid 19. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA