Milano, rapina in casa con pitbull: il cane usato come «arma» per minacciare la vittima


entrato nella casa di un sessantenne, sorprendendolo nel cuore della notte, per rapinarlo. L’arma usata? Il suo pitbull, tenuto al guinzaglio e usato per minacciare il proprietario di casa. Alla fine, per, il malvivente, un 31enne pregiudicato di nazionalit marocchina, stato arrestato dalla polizia, che lo ha sorpreso nei pressi dell’appartamento di via Abetone, in zona Calvairate, nel quale aveva fatto irruzione poco dopo le tre del mattino di luned.

L’uomo riuscito a introdursi nell’abitazione di un sessantenne, che stato svegliato dalla luce di una torcia che il delinquente gli ha puntato negli occhi. Si fatto consegnare soldi e gioielli, sotto la minaccia di sguinzagliare il molosso. Le urla della vittima, per, lo hanno messo in fuga e i poliziotti, allertati dal sessantenne, lo hanno catturato nelle vicinanze, trovandolo dietro a un furgone, dove sperava di non essere visto. L’uomo stato arrestato, mentre l’animale stato affidato al canile.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui.

9 agosto 2021 | 13:10

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_agosto_09/milano-rapina-casa-col-pitbull-cane-usato-come-arma-minacciare-vittima-d8d868f2-f8fd-11eb-8531-faab9a3adcfb.shtml

Lascia un commento