Filma le gambe di una passeggera in treno con il telefonino: incastrato da due ragazze e un carabiniere


Era seduto di fronte a una donna. Treno Milano-Rimini. Ha abbassato più volte il telefonino cellulare sotto il tavolino, dopo aver accesso la telecamera, per fare foto e video delle gambe e delle parti intime della passeggera. Ma è stato notato da altre due ragazze ed è stato smascherato. Le due giovani hanno inveito contro il molestatore e messo in allerta la donna. Il trambusto ha richiamato l’attenzione di un carabiniere che viaggiava sullo stesso treno. Il militare, appreso quanto accaduto, ha tenuto sotto controllo il passeggero e sollecitato l’intervento della Polizia Ferroviaria.

Una volta alla stazione di Rimini, la Polfer è salita per verificare l’effettiva presenza dei filmati incriminati sul cellulare dell’uomo (che negava ogni addebito). Gli agenti hanno poi identificato la vittima, una 33enne milanese, e le due giovani testimoni, perché impossibilitate a scendere dal treno, invitandole a sporgere denuncia quanto prima. L’uomo, un 63enne proveniente dal Milanese, è stato fatto scendere dal treno e accompagnato in ufficio. Sentito il pm, l’uomo è stato denunciato per molestie e violazione della privacy. Il cellulare è stato sequestrato.

9 agosto 2021 | 14:34

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_agosto_09/filma-gambe-una-passeggera-treno-il-telefonino-incastrato-due-ragazze-carabiniere-20360358-f90d-11eb-8531-faab9a3adcfb.shtml

Lascia un commento