Solarolo Rainerio, il parroco don Diego Pallavicini cancella la sagra del paese: «No al green pass»


Il green pass? «Uno strumento illecito e ingiusto»: questo il pensiero di don Diego Pallavicini, parroco dell’Unità pastorale che abbraccia San Giovanni in Croce e Solarolo Rainerio, nel Cremonese. Contrario al green pass e, se è per questo – come si evince da diversi suoi post su Facebook – anche ai vaccini o meglio alla presunta «discriminazione» che questi creerebbero, ha pensato di mettere in pratica il detto popolare «a mali estremi, estremi rimedi». Cancellando la sagra della frazione di San Lorenzo Aroldo, molto sentita dalla comunità e organizzata solitamente in estate. Le messe ci saranno, non così le cene comunitarie, gli spettacoli teatrali e la tombolata, che hanno sempre scandito l’estate di San Lorenzo.

Don Diego era assurto agli onori della cronaca durante la prima ondata Covid quando, a marzo 2020, aveva messo a disposizione il portale della parrocchia come sito web di e-commerce per le attività dei paesi vicini che non ne avessero uno a disposizione, favorendo così la vendita a distanza in un momento storico in cui la socialità era preclusa dal virus. Una scelta condivisa da tutti, quella. Quest’ultima, invece, susciterà polemiche.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui.

5 agosto 2021 | 14:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: https://milano.corriere.it/notizie/lombardia/21_agosto_05/solarolo-rainerio-parroco-don-diego-pallavicini-sospende-sagra-paese-no-green-pass-0557960c-f5e6-11eb-be09-a49ff05c6b25.shtml

Lascia un commento