Cremona, perseguita l’ex insegnante con biglietti e regali: arrestata 32enne


Con l’accusa di aver perseguitato la sua ex insegnante, una donna cremasca di 32 anni finita agli arresti domiciliari. I carabinieri di Pandino hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip, al termine di una indagine nata dalla richiesta di aiuto della professoressa, esasperata dal comportamento morboso della sua ex allieva. Chi ha indagato, parla di spiacevole vicenda cominciata nel 2019. Dopo aver riallacciato i rapporti con l’ex insegnante, la donna aveva cominciato a mettere in atto nei suoi confronti una serie di condotte cos ossessive da invadere la sua sfera privata. E a nulla sono servite le continue richieste della vittima di essere lasciata in pace.

L’ex studentessa ha continuato nel suo comportamento maniacale. Le ha lasciato dei bigliettini e piccoli regali, si fatta trovare sotto l’abitazione della prof o davanti alla scuola. Una morbosit, quella della 32enne, che probabilmente affonda le sue origini in un trascorso familiare nel quale sono state molte le carenze affettive che hanno portato la donna a vedere, nella sua ex insegnante, una figura materna e voler stringere con lei un legame filiale che forse le sempre mancato, dicono i carabinieri.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui.

5 agosto 2021 | 10:57

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: https://milano.corriere.it/notizie/lombardia/21_agosto_05/cremona-perseguita-l-ex-insegnante-biglietti-regali-arrestata-32enne-ea08d4b4-f5c8-11eb-be09-a49ff05c6b25.shtml

Lascia un commento