Addio al blogger Nicolò Cafagna Raccontava la disabilità con ironia


Aveva annunciato lui stesso il ricovero all’ospedale San Gerardo con un post infarcito di ironia, come era nel suo stile: «Sono stato assunto dal San Gerardo». Nicolò Cafagna, 38 anni compiuti lo scorso 23 giugno, si è spento martedì 3 agosto all’ospedale di Monza. Fatale una polmonite (non legata al Covid). «Diversamente giornalista» — come amava definirsi — collaborava da dieci anni con Il Cittadino di Monza con la rubrica «Diversamente da chi?» in cui raccontava con ironia la distrofia muscolare di Duchenne, la malattia genetica rara diagnosticata quando aveva solo 6 anni che lo ha portato quattro anni dopo a vivere in sedia a rotelle.

A dicembre era riuscito a pubblicare il libro «Diverso da chi? Storie a rotelle e ironia senza freni», pubblicato da Ananke Lab di cui andava fiero con il solo rammarico di non poterlo presentare nelle librerie per le restrizioni sanitarie. Per questo a marzo aveva lanciato sulle pagine del Corriere un appello per ricevere un vaccino: «Fatemi il vaccino — aveva detto con la sua voce debolissima — è l’unico modo per mettere fine all’isolamento che per me significa vedere persone diverse dai congiunti. Vorrei ritrovare le amiche, gli amici, ma anche le persone che stanno lavorando con me alla promozione del mio libro. Quanto sarebbe più bello confrontarsi in presenza?». In aprile, durante una presentazione su Zoom del suo libro era stato anche vittima di un attacco on line con insulti, commenti inneggianti ad Hitler e al fascismo, bestemmie e frasi violente contro le donne. Anche in quella occasione Nicolò aveva risposto con intelligenza e ironia : «Di fronte a questi fatti – aveva detto — resto sconcertato e basito perché è la stupidità ciò che più temo. L’unico rimedio per redimersi è semplice: solo la lettura può salvarci da cyber vandali perché è scoperta e conoscenza. E io un libro da consigliare ce l’avrei anche…».

«L’ironia e l’autoironia — diceva — sono armi, anzi risorse, oltre ad essere antidoti contro pregiudizi e stereotipi». Tantissimi i messaggi di cordoglio alla famiglia attraverso il profilo pubblico di Nicolò su Facebook. Nella giornata di oggi, mercoledì 4 agosto, sarà allestita una camera ardente presso la camera mortuaria del San Gerardo in via Pergolesi dalle 8 alle 17. La famiglia sta organizzando una cerimonia laica «come avrebbe voluto Nico».

4 agosto 2021 | 00:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_agosto_04/addio-blogger-nicolo-cafagna-raccontava-disabilita-ironia-d3398538-f4a3-11eb-9680-9b12a81aa8eb.shtml

Lascia un commento