Milano, stop alla vendita di alcolici da asporto in via Lecco e via Melzo


Da settembre stop alla vendita di alcolici da asporto da mezzanotte in via Melzo e via Lecco a Milano, nel quartiere di Porta Venezia. Lo ha annunciato il sindaco Giuseppe Sala, a margine della presentazione di un protocollo sulla movida in Prefettura. In via Melzo e via Lecco abbiamo lamentele dei cittadini, che noi capiamo anche — ha detto —. L ci sar il divieto totale per l’asporto dopo mezzanotte a partire da settembre. Ricordando di essersi pi volte espresso a favore di una riapertura dei luoghi del divertimento controllata dal green pass, Sala ha osservato che chiaro che avendo le discoteche chiuse, i ragazzi stanno per strada. Motivo per cui si dice convinto che si pu provare a riaprire, ovviamente con regole molto precise: se hai il green pass, entri.

Il patto firmato oggi in Prefettura punta a mettere in campo azioni innovative per promuovere un modello sano e rispettoso del divertimento notturno giovanile, garantire pi sicurezza e limitare i grandi assembramenti e gli eccessi di rumore. Il Protocollo coinvolge la Prefettura di Milano, il Comune, Ats, l’Universit Bicocca e i gestori dei luoghi di intrattenimento, insieme a Epam (Associazione provinciale milanese Pubblici Esercizi Confcommercio Milano), Confesercenti Milano e Associazione Italiana Sicurezza Sussidiaria. Gli esercizi presenti nelle zone della movida si impegnano a schierare vigilantes con compiti di osservazione, prevenzione, dissuasione ed eventuale segnalazione alle Forze dell’ordine, ma non potranno intervenire direttamente.

Tra le misure previste, la limitazione agli orari di asporto di alcolici (come avverr in Porta Venezia) e il divieto di vendita di bottiglie in vetro e lattine. Per migliorare la vivibilit dei quartieri coinvolti dal protocollo, il Comune pubblicher un avviso per dare contributi a chi proporr progetti educativi per un importo complessivo di 100mila euro, fino ad un massimo di 9mila euro a progetto. Con un altro analogo avviso pubblico verranno invece individuati associazioni, enti e istituzioni rappresentative dei commercianti e dei gestori , chiamati a presentare iniziative per favorire la gestione ordinata delle aree esterne. Anche in questo caso, l’importo complessivo di 100mila euro e il periodo di riferimento sar 10 settembre-31 ottobre.

Oltre a via Lecco e via Melzo, le aree interessate dal Protocollo sono Duomo-Mercanti, corso Garibaldi-corso Como-viale Monte Grappa, Darsena-Navigli, Brera, Colonne di San Lorenzo, Arco della Pace, Isola con piazzale Archinto, piazza Minniti e via Borsieri, NoLo e via Tortona.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui.

2 agosto 2021 | 14:42

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_agosto_02/milano-stop-vendita-alcolici-asporto-via-lecco-via-melzo-4c95d808-f389-11eb-9a98-aa83405f7141.shtml

Lascia un commento