COVID: il punto in Lombardia – Lombardia


Lo sottolinea il coordinatore campagna vaccinale Bertolaso


(ANSA) – MILANO, 30 LUG – “In Lombardia solo l’8% delle
persone, pari a 123 cittadini, si sono presi il virus con la
variante Delta nonostante la doppia dose di vaccino. Quello che
è interessante è che di questi nessuno ha perso la vita e
nessuno è finito in terapia intensiva. E solamente 9 sono stati
ricoverati in ospedale. Questi sono fatti. Questo è il punto su
cui bisogna sempre insistere”. Lo ha detto il coordinatore per
la campagna vaccinale in Lombardia, Guido Bertolaso, nel corso
di un punto stampa organizzato in Regione per fare il punto
della situazione sull’andamento della campagna.
   
“Il vaccino è fondamentale, non tanto per eliminare
l’epidemia di coronavirus, non tanto per impedire di prendere il
coronavirus, ma soprattutto per mitigare al massimo gli effetti
dell’infezione” ha aggiunto.
   
Sul piano sanitario – in una settimana più o meno stabile sul
numero dei ricoveri in terapia intensiva con lievi mutamenti –
sono 678, a fronte di 36.583 tamponi effettuati, i nuovi
positivi al coronavirus in Lombardia nelle ultime 24 ore (il
tasso di positività è dell’1,8%).
   
Diminuiscono invece i ricoverati in terapia intensiva che
sono 26 (-4), mentre quelli non in terapia intensiva: sono 211
(+5). Una persona è deceduta (il totale è di 33.823). Per
quanto riguarda i casi per provincia: a Milano sono stati 231 di
cui 102 a Milano città, a Bergamo 31, a Brescia: 53, Como 36;
Cremona: 28, a Lecco: 6, a Lodi 10. A Mantova si sono registrati
35 casi, a Monza e Brianza: 55; a Pavia: 24, a Sondrio 9 e a
Varese, infine 116. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA