La ricercatrice: “L’arma più efficace un algoritmo che blocchi chi odia con la tastiera”

Che il libro che Alessandra Galluccio, ricercatrice di Diritto Penale alla Statale, ha appena scritto per l’editore Giuffrè abbia come titolo Punire la parola pericolosa?, col punto di domanda, fa capire che la questione degli insulti, le minacce e tutto il campionario di orrori che si può leggere su internet è più complessa di quanto si possa pensare.

Fonte: https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/06/09/news/la_ricercatrice_l_arma_piu_efficace_un_algoritmo_che_blocchi_chi_odia_con_la_tastiera_-305003503/?rss

Lascia un commento