Vaccini: Moratti, non obbligo ma incentivi come ‘green pass’ – Lombardia


Vicepresidente Lombardia, giovani potranno viaggiare liberamente


(ANSA) – MILANO, 08 GIU – “Quando si parla di salute è un
tema delicato. È un bene pubblico, ma anche individuale. Non
penso che si debba mettere un obbligo (rispetto ai vaccini ndr),
ma incentivi e disincentivi. Per esempio per i giovani avere il
‘green pass’ sarà un bell’incentivo perché permetterà loro di
viaggiare in tutta Europa”. Lo ha detto la vicepresidente e
assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti,
intervenendo alla trasmissione ‘Mattino 5’ su Canale 5. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA