Tumori, un osservatorio astronomico al fianco dei malati – Lombardia


Mai Paura Onlus scende in campo per chi soffre e per i fragili


(ANSA) – BUSTO ARSIZIO, 08 GIU – Un osservatorio astronomico
per aiutare i malati oncologici. E’ questo lo scopo del progetto
‘Nebulosa Anima e Cuore’ con cui Mai Paura Onlus, l’associazione
di volontariato guidata da Emanuela Bossi, ancora una volta
scende in campo al fianco di chi sta combattendo contro il
cancro e delle persone fragili.
   
Al centro dell’iniziativa, presentata oggi, martedì 8 giugno,
Sala Consiliare del Municipio di Busto Arsizio, c’è
l’allestimento di questo speciale spazio nel cuore della
cittadina grazie alla strumentazione di alto livello tecnologico
messa a disposizione dal signor Gabriele Bellotti, da tutti
conosciuto come ‘Gabry’, paziente e appassionato di astronomia.
   
Così in un’area protetta sarà possibile svolgere gratuitamente
una serie di attività ludiche a contatto con la natura, gli
animali e, soprattutto, con se stessi a guardare il cielo.
   
“Tutto è nato dall’essere venuta a conoscenza del desiderio di
Gabriele di condividere con gli altri la sua passione per
l’osservazione delle stelle – ha spiegato Emanuela Bossi -.
   
Gabriele mi ha fatto vedere ciò che sta al di là di ognuno di
noi” . Così ha preso forma l’idea di creare un luogo dove i
malati oncologici, i ragazzi delle Associazioni del territorio
e, più in generale, chiunque viva in una condizione di disagio
possono non solo osservare la volta celeste, ma anche – si legge
in una nota – ‘far volare l’immaginazione’ oltre la sofferenza.
   
Il Progetto sarà raccontato alla cittadinanza anche al Museo
del Tessile di Busto Arsizio giovedì 10 giugno alle 21.00,
durante una serata davvero speciale: la Onlus avrà come ospite
d’onore Simona Atzori, ballerina di danza classica, scrittrice e
pittrice, un’artista poliedrica che ha fatto della propria
diversità una carta vincente ed un esempio da seguire. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA