Oliveira e la KTM conquistano la Catalogna


Il portoghese centra la prima vittoria della stagione. Per la quarta volta nel 2021 Zarco è secondo. Miller torna sul podio, è terzo

Se l’inizio di stagione è stato complicato per la KTM, ci pensa Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing) a riscattare la situazione conquistando il Gran Premi Monster Energy de Catalunya dopo il podio di domenica scorsa al Mugello. Ad inseguire il portoghese ci sono le GP21 di Johann Zarco (Pramac Racing) e quella di Jack Miller (Ducati Lenovo Team) che chiude alla grande un fine settimana in cui è stato costretto a passare per il Q1 per poi assicurarsi la partenza dalla prima fila.

Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) scatta dalla pole position ma ben presto si vede superare da Oliveira, scattato dalla quarta casella. Buono lo scatto anche di Miller che mantiene il secondo posto ed è subito d’impatto il recupero di Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) che partito dalla decima casella, nei primi tre giri è già nella top 4.

Bagnaia, obbligato a scattare dal nono posto, è in bagarre con Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) mentre Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) sogna di portare l’Aprilia al primo podio ma, mentre era nel gruppo dei primi 5, è caduto a metà gara dovendo incassare uno zero.

Finiscono sulla ghiaia anche Pol Espargaro (Repsol Honda Team) e Danilo Petrucci (Tech 3 KTM Factory Racing), rispettivamente al sesto e al settimo giro. All’ingresso della curva 10 della nona tornata Marc Marquez (Repsol Honda Team) scivola, prova a ripartire ma deve abbandonare il GP di casa. Intanto a Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) viene imposto un long lap penalty per aver fatto uno shortcut tra la curva 1 e la 2.