“Camion e bus delle scuole guida devono poter entrare in Area B”


Redazione
05 giugno 2021 16:52


Rientrerà in funzione mercoledì 9 maggio l’Area B di Milano, la zona a traffico limitato che coincide con gran parte del territorio di Milano in cui non possono entrare i veicoli più inquinanti e per quelli con lunghezza superiore ai 12 metri che trasportano merci. Tra questi ci sarebbero anche “gli autocarri ed autobus al servizio delle autoscuole di Milano e provincia”, ha spiegato Alessandro Verri, coordinatore della Lega Giovani Lombardia e Consigliere di Municipio 4 a Milano.


Secondo il lumbard i mezzi che rientrano in questa categoria sarebbero poche decine (circa una trentina). “Si tratta di veicoli in perfetto stato d’uso, che percorrono ciascuno non oltre 10mila chilometri all’anno, mantenuti impeccabilmente e sottoposti costantemente al vaglio da parte del personale esaminatore della Motorizzazione Civile”, ha aggiunto Verri.


“Una situazione decisamente assurda — ha aggiunto il presidente della commissione Ambiente al Pirellone Riccardo Pase —. Infatti, la normativa Regionale concede delle deroghe ai fermi per i mezzi delle autoscuole lombarde, proprio per la loro intrinseca utilità sociale. Si tratta di mezzi destinati solo ed esclusivamente alla formazione di nuovi conducenti e nel pieno rispetto della normativa stradale, sociale e secondo principi di ecoguida. Purtroppo però il Comune di Milano non ha tempo per rispondere alla richiesta avanzata dalla Segreteria Provinciale autoscuole di Milano e Monza”.



La Lega, hanno anticipato i lumbard attraverso una nota, ha intenzione “di presentare un’interrogazione in Consiglio Comunale rivolta all’Assessore Granelli affinché fornisca finalmente dei chiarimenti, sopratutto nell’interesse delle tante autoscuole”.







Fonte: https://www.milanotoday.it/attualita/camion-autoscuole-areab.html

Lascia un commento